sabato 25 ottobre 2008

il cinema è quella cosa

video

il cinema è quella cosa che vuoi raccontare una storia, lo fai con una cinepresa, non ti prendi tanto sul serio e per questo viene bene. 

giovedì 9 ottobre 2008

metterci la faccia

C'è questa cosa bellissima delle elezioni americane. 
Qualunque spot, anche il più perfido e velenoso deve chiudersi con l'approvazione formale a viva voce del candidato che lo mette in onda. 
lo dice proprio "sono john mc cain ed approvo il contenuto di questo spot". Vi potrà sembrare un atto dovuto, sarà anche così e forse gli americani lo guardano distratti senza capirne l'importanza. Ma per me italiano è una dimostrazione di civiltà enorme.
Insomma non puoi fare il sorcio, non puoi mandare fuori, davanti alla giungla dei microfoni e taccuini un sottosegreatrio o un "peone" qualunque a dire "avete capito male signori". 
E parlo di tutti dall'estrema desta all'estrema sinistra.
In America ci devi mettere la faccia e anche la voce. E dopo non puoi dire che non lo sapevi, che ti hanno frainteso, che non credevi.
Questa pedanteria è indice di una morale precisa:
Si deve avere il coraggio delle proprie azioni.
Non ci si può chiamare fuori al momento opportuno, perchè vi verrà chiesto conto.
Non si può dire che è colpa di un altro.  

Sono the searcher, conosco ed approvo il contenuto di questo post

mercoledì 1 ottobre 2008

ha già vinto


comunque vada, Obama ha già vinto la battaglia dell'estetica
e dell'autorappresentazione. 
è certo che tra quarant'anni questa foto sarà famosa come certe immagini in bianco e nero delle campagne dei Kennedy (John o Bob, non fa differenza)